FINMA incoraggia i trustee ed i gestori patrimoniali a presentare le richieste di autorizzazione il prima possibile

L’Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari FINMA ha rivelato che ad oggi solo 180 dei circa 2.400 gestori patrimoniali e trustee hanno presentato la richiesta di autorizzazione prevista dalla Legge sugli istituti finanziari (LIsFi), entrata in vigore nel gennaio 2020.

La scadenza per presentare la domanda è il 31 dicembre 2022, ma prima che i gestori patrimoniali ed i fiduciari possano presentare una domanda di autorizzazione alla FINMA, devono ottenere il lasciapassare da parte di un organismo di vigilanza (OV) per un’eventuale affiliazione.

Questo step dovrebbe essere preso in considerazione nel calcolo delle tempistiche di rilascio dell’autorizzazione, poiché gli OV potrebbero dover esaminare un numero elevato di domande nel 2022. Infatti, qualora fossero presentate simultaneamente un gran numero di domande, i tempi per esaminare ogni singolo caso potrebbero dilatarsi significativamente; La FINMA raccomanda pertanto ai gestori patrimoniali e ai trustee interessati dalla normativa di presentare quanto prima le domande al proprio OV al fine di evitare rallentamenti operativi.

FONTE: www.finma.ch/