Il Brasile emana il decreto di attuazione dell’accordo contro le doppie imposizioni con la Svizzera

Il 9 giugno 2021, il governo brasiliano ha emesso il Decreto n. 10.714/2, che conclude il processo di ratifica della Convenzione contro le doppie imposizioni (CDI) tra Brasile e Svizzera.

La nuova CDI favorisce gli scambi economici tra il Brasile e la Svizzera. Inoltre, grazie all’introduzione di una clausola antiabuso, tiene conto dei risultati scaturiti dal progetto dell’OCSE e del G20 volto a contrastare l’erosione della base imponibile e il trasferimento degli utili («Base Erosion and Profit Shifting»).

Infine, nella CDI è stata inserita una disposizione sull’assistenza amministrativa secondo lo standard internazionale in materia di scambio di informazioni su domanda.

Qui di seguito i punti principali della Convenzione:

 

Redditi

Aliquota massima – ritenuta

Dividendi (article 10)

10%-15%

Interessi (article 11)

15%

Royalties (Article 12)

10%-15%

Servizi Tecnici  (Article 13)

10%

FONTE: www.sif.admin.ch